Se la mia gran passione per il luogo selvatico, quel “fuori le mura” ove si rimane in mormorio con se stessi ad esfoliarsi dell’inessenziale, non decresce, anzi, irrobustisce nel protrarsi dell’esistenza, pure m’accade di non poter negare l’essenzialità del luogo e del momento sociale, quel “accanto al focolare” ove s’impara dall’ascolto e dallo scambio. Così è capitato che l’altra passione, quella per le immagini come spunto a soffermarsi, nel tempo abbia compiuto esercizi in ambiti inconsueti per la via maestra fin qui seguita da questo sito; monumenti, dimore, vestigia o modernità, coreografie, concerti, tradizioni od iniziative estemporanee son saltuariamente cadute nell’inquadratura dei miei obiettivi… Perché non restituir loro luce?
Con quell’intento s’inaugura l’album “Fuori tema”, la raccolta delle fotografie non intessute a doppio filo con l’ambiente montano e naturale, esse pure tuttavia immerse in quello spirito d’affinamento del riverbero d'emozioni tramite le immagini di cui mi son fatto pungolo proprio concependo le pagine di Scatto Lento.
Talvolta invitato a ritrarre un evento od un ambiente, talaltra no, nei primi casi ho già consegnati i miei lavori, per ogni evenienza e diversamente da come per le riprese fotografiche “in tema” fornisco comunque le indicazioni di luogo e tempo atte a puntualizzare con esattezza la circostanza, come sempre pronto a cedere copie (modalità) – qui però ed allorché non si tratti di mera paesaggistica, solo in seguito ad un riscontro con chi ne possedesse diritto – od a rimuovere le fotografie dalla pubblicazione qualora dovessi riceverne sì triste richiesta.

Mauro Tondelli

autore@scattolento.net

© Scatto Lento 2018